Petizione n. 0718/2016, presentata da V.P., cittadino italiano, accompagnata da 10 firme, sulla violazione della direttiva Habitat (92/43/CE) a causa di ampliamento della carreggiata di un'autostrada  
Dati della petizione  

0718/2016

Titolo della sintesi: Petizione n. 0718/2016, presentata da V.P., cittadino italiano, accompagnata da 10 firme, sulla violazione della direttiva Habitat (92/43/CE) a causa di ampliamento della carreggiata di un'autostrada

Numero di petizione: 0718/2016

Temi : Ambiente

Paese: Italia

Dati del firmatario  

Nome: E. P.

Sintesi della petizione  

Il firmatario denuncia gli effetti devastanti di un progetto di ampliamento stradale di un'autostrada (tre corsie in una direzione e scavo per un terzo tunnel) in una zona collinare della Toscana, che è sede di specie di animali e piante che sono protetti dalla direttiva Habitat, dalla convenzione di Berna e da leggi regionali. In particolare, il lavoro in questione, oltre a rovinare il paesaggio, può causare l'inquinamento dei corsi d'acqua esistenti e la scomparsa di alcune specie animali indigene (ad es. il granchio di fiume) e di piante (ad es. pungitopo). Lo studio preliminare dell'impatto ambientale sembra ignorare il danno arrecato alla biodiversità dell'area interessata dai lavori e non va oltre alla previsione di misure di mitigazione per i cantieri. La procedura sembra che sia stata completata con la consultazione degli abitanti locali, che non sono stati informati circa i termini e le condizioni, e che non possono presentare le loro osservazioni. I firmatario chiede quindi l'intervento della Commissione per modificare il progetto ed evitare danni irreparabili a quest'area protetta.